fbpx

Marketing agroalimentare: il food packaging per e-commerce.

packaging

Il food packaging è l’arte del saper confezionare un prodotto alimentare in vista del commercio. Il packaging, a dire il vero, esiste anche in altri settori merceologici ma nel settore food ha tre funzioni:

  1. garantire la freschezza, qualità e integrità del prodotto in vista del commercio
  2. emozionare e informare il cliente circa il prodotto alimentare contenuto
  3. tutelare la salute del cliente evitando intossicazioni causate da cibo avariato o da eventuali sospetti agenti chimici

Vista l’importanza soprattutto del punto 3 si può dire che il food packaging è più richiede più attenzione del packaging di qualunque altro settore.

Basti pensare che, proprio un cattivo food packaging, è uno degli ostacoli che impediscono al settore Food&Grocery di decollare oltre il 3% delle vendite totali degli e-commerce in Italia.

L’errore di molte imprese agroalimentari è infatti quello di sfruttare per i loro prodotti e-commerce lo stesso food packaging dei prodotti venduti sotto casa. Tuttavia un utente, che ben conosce la differenza fra il comprare sotto casa e il comprare online, non si fiderebbe mai ad acquistare online un cartone di latte fresco. Questo perché il latte comprato su un e-commerce verrà sicuramente da lontano, quindi richiede più garanzie e un packaging più solido.

food packaging

Ma, andando più a fondo, che caratteristiche deve avere il packaging di un prodotto del food venduto via e-commerce? Di seguito quelle più importanti:

  • design: la confezione che racchiude il prodotto deve avere un design che trasmetta qualità e innovazione, in modo da suggerire l’equazione “e-commerce = futuro”. A seconda dei casi si può puntare su un packaging estroso che attiri l’attenzione del cliente o su uno più sobrio ma funzionale
  • colore: ogni colore è associato a determinate emozioni o significati (il rosso trasmette energia, il verde è il colore dei prodotti bio…)
  • semplicità: assicurati che la confezione non sia troppo imballata, che possa permettere al cliente di aprirla e chiuderla facilmente e conservarvi dentro il prodotto
  • resistenza: un genere alimentare dev’essere protetto da una confezione simile a un resistente box da pic nic. Ciò ne preserverà la freschezza e l’integrità durante il viaggio dal magazzino all’abitazione del cliente.
  • biodegradabiltà: vista la crescente sensibilità al tema ambientale è buona cosa che il materiale della confezione sia anche biodegradabile o comunque riciclabile. Ciò gioverà all’ecosistema e accrescerà la fidelizzazione del cliente
  • trasparenza: il consumatore deve poter vedere, attraverso la confezione, in che condizioni è il prodotto.
  • informazioni: ossia valori nutrizionali, luogo di provenienza e altre informazioni che il cliente deve poter consultare sulla confezione.

Uno dei principali problemi del rivedere il packaging di un prodotto è il dispendio di tempo e denaro. Questo dispendio verrà tuttavia ricompensato da un incremento delle vendite online.

Leave a Comment