Marketing per PMI. Brand extension: 5 casi di successo.

Brand extension: che cos’è “l’estensione di marca”.

La “brand extension“, il cui nome suona poco familiare, è in realtà una prassi molto comune nelle imprese. Tante sono infatti le aziende che, nate in un settore X, si espandono e allargano i loro servizi al settore Y. Il caso più noto che ci viene in mente è quello de “Il Sole 24 Ore”, che eroga i master di “Il Sole 24 Ore Business School”. In questo caso si può parlare di brand extension del “Il Sole 24 Ore” dall’editoria alla formazione.

Espandersi in un mercato di verso da quello “di nascita”, per quanto dispendioso in termini di tempo e denaro, denota intraprendenza, versatilità da parte delle imprese.

Talvolta la brand extension è anche la chiave del successo di un marchio, come vedremo nelle prossime 5 case histories.

1) Virgin Group

Il celebre marchio del miliardario Richard Branson è un vero e proprio asso pigliatutto. Sotto il marchio Virgin, fondato nel lontano 1970 sono state aperte palestre in tutto il mondo (di cui 27 solo in Italia). La Virgin inoltre offre agli utenti di tutto il globo bevande energetiche, intrattenimento (fra radio, fumetti e case discografiche), viaggi (tramite varie compagnie aeree), cosmetici, libri e addirittura mongolfiere e abiti da sposa.

2) Starbucks

La celebre catena di bar, non paga di essere una multinazionale che dagli USA ha aperto bar in tutto il mondo, si è cimentata con un nuovo business: la produzione di macchine per il caffè. Nasce così Starbucks Verismo, la macchinetta con cui ogni utente può preparare  e gustare del buon caffè “al sapore di Starbucks”

3) Disney

Il celebre colosso dell’intrattenimento per bambini si è lanciato in un settore apparentemente “opposto”: quello della formazione. E, nello specifico, nell’insegnamento dell’inglese con Disney English. Disney English ha saputo penetrare anche nella cultura cinese aprendo la sua prima scuola a Shangai nel 2008. La chiave del successo di questa brand extension è stata unire l’apprendimento all’intrattenimento.

4) Duracell

La celebre azienda produttrice di batterie ha saputo cavalcare l’onda del progresso tecnologico lanciando il suo Duracell Powermat, caricabatterie wireless per tablet e smartphone e iPhone.

5) Nestlè

La multinazionale del settore dolciario ha avuto una trovata molto apprezzata dai consumatori. Essa assume il nome di Nestlè Crunch Girl Scout Cookie Candy Bars, ed è una barretta che si ispira agli snack preparati dalle giovani ragazze scout. Fra i gusti più gettonati dal pubblico vi sono il cocco e la menta.

 

 

Leave a Comment