VINITALY: la 51a edizione del salone internazionale del vino e dei distillati

Cos’è Vinitaly?

E’ cominciata il 9 Aprile la 51a edizione del Vinitaly che si tiene, come da tradizione, nella bellissima cornice della città di Verona fino a mercoledì prossimo.

Una manifestazione che nasce nel 1967 e si ripete di anno in anno fino a questo momento: un salone internazionale del vino e distillati che si estende su di una superficie che va oltre i 95.000 m² e conta più di 4.000 espositori l’anno, 150.000 visitatori per edizione ed ospita produttori, importatori, visitatori, ristoratori, giornalisti, tecnici ed opinion leader. Nel contesto di questa manifestazione vengono organizzati concorsi e premiazioni a livello internazionale tra cui il Concorso Enologico l’Internazionale, l’International Packaging Competition e il Premio Internazionale Vinitaly.

Vinitaly è una fiera di fama internazionale che svolge un ruolo fondamentale per la promozione del #madeinItaly e dei prodotti tipici italiani ed oltre ad offrire spazi espositivi per grandi aziende vinicole, si presta a dedicare importanza anche a workshop, buyers club ed aree espositive speciali per garantire agli espositori concrete possibilità di networking con gli altri operatori del settore.

Senza titolo

Vinitaly Goes Digital

In questa edizione dell’evento è stato dato, da parte dell’organizzazione, grande risalto alla digitalizzazione in modo da poter dare la possibilità di “visitare” gli spazi della manifestazione anche a tutti quelli che, per le più disparate motivazioni, non hanno la possibilità di visitare la fiera.

#Vinitalyintheworld è l’hashtag che rappresenta Vinitaly nella sua funzione di ambasciatore del vino italiano in tutto il mondo attraverso i social. La digitalizzazione dell’evento, che già dagli scorsi anni ha dato forti segnali di crescita a partire dagli ottimi risultati ottenuti da #VinitalyClub (un servizio di distribuzione online lanciato da Vinitaly in collaborazione con VeronaFiere) ha permesso ai distributori di raggiungere un pubblico più ampio usufruendo dell’innovativa piattaforma ecommerce. Questo servizio, infatti, lo scorso anno ha riportato dei risultati straordinari chiudendo con il +100% di nuovi utenti rispetto al 2016. L’aspetto digital si dimostra quindi sempre più importante sia per gli organizzatori che per gli espositori: i primi hanno la possibilità di raggiungere un pubblico più ampio, mentre i secondi, di poter “confezionare” un messaggio differenziato a seconda della tipologia di consumatore. Infatti, possiamo distinguere tra utenti “fisici”, che visitano gli spazi tramite l’allestimento dello stand e quelli “digitali”, che possono rimanere connessi all’evento anche da casa o dall’ufficio tramite le tecnologie moderne.

L’Italia, essendo da sempre un paese con un’antica tradizione nella produzione vitivinicola si posiziona ai vertici del mercato internazionale seguita da Francia e Spagna. Sfruttando, quindi il mondo del digital, si potranno rompere quelle barriere che rendono difficile per un prodotto locale raggiungere una distribuzione a livello internazionale, permettendo agli imprenditori di vendere il vino, ad esempio, dalla Puglia in tutto il mondo.

 

Come combattere meglio i principali competitors?

Il modello maggiormente utilizzato per valutare la natura della concorrenza in un determinato settore, come quello vinicolo, è quello dell’analisi delle 5 forze competitive di Porter (1979). Esistono quindi cinque forze che determinano l’attrattività del settore e la redditività di lungo periodo dell’industria e sono:

1° la minaccia di potenziali nuovi concorrenti;

2° la minaccia di prodotti sostituti;

3° il potere contrattuale dei fornitori;

4° il potere contrattuale dei clienti;

5° il grado di rivalità tra i concorrenti esistenti.

 

Perché partecipare a Vinitaly?

Un panorama che garantisce una #userexperience a 360°, che permette di stare a diretto contatto con la clientela e i distributori e offre maggiore notorietà alla propria azienda rappresentando in tutto e per tutto il Made in Italy e garantendo la qualità del vino italiano.

 

“E dove non è vino non è amore; né alcun altro diletto hanno i mortali”.

                                                                                       Euripide

Come fare per espandere, digitalizzare e internazionalizzare il tuo Business? Vuoi migliorare la tua strategy ottimizzando il positioning, l’identity e lo storytelling? Facciamo al caso tuo.

Leave a Comment